In questa notte fantastica che tutto sembra possibile ti porto via con me. From Marieclaire.it with love

In questa notte fantastica 
che tutto sembra possibile 
mentre nel cielo si arrampica 
un desiderio invincibile che lascia una scia, come astronave lanciata a cercare una via 
verso una nuova dimensione 
un’illuminazione 
In questa notte fantastica 
in questo inizio del mondo 
i nostri sguardi si cercano 
con ali fatte di musica 
posso toccare il cielo 
lo posso fare per davvero 
lascia che questa atmosfera ti porti con se non c’è piu niente da perdere 
Ti porto via con me 
In questa notte fantastica 
Ti porto via con me 
Ribalteremo il mondo

Jovanotti – Ti porto via con me


Eccoci ci siamo.
Au revoir 2012.
Sembrava ieri che brindavamo a te, pieni di speranze e sogni e aspettative, ed ora invece ti salutiamo, e ti salutiamo pronte come giovani star del rock a intonare e accordare la nostra migliore canzone per il 2013.

Ed eccoci qui: con qualche tatuaggio in più, qualche sogno nuovo e nessuna aspettativa, che la lezione l’abbiamo imparata bene: mai fare troppi programmi, che la vita va dove vuole andare, e più si cerca di incanalarla in percorsi stabiliti, più scappa via, in opposte direzioni, per dichiarare la sua voglia di Vita, leggerezza e imprevedibilità.

Io non faccio alcun elenco, ma sorrido.
Sono andata a sciare un poco, ho ballato Raffaella Carrà con i miei migliori amici e questa sera cena, drinks, e scarpette da danza, che ci divertiamo così.

A Natale sono andata a vedere Lo Schiaccianoci: guardo i ballerini e cerco di immaginare a cosa pensano, mentre sorridono tra un plissè e una spaccata..è come se vivessero in un mondo parallelo, nel quale sono liberi di issarsi e di fidarsi dei propri compagni. Si lasciano andare a piroette e volteggiamenti in aria, e lo fanno senza troppo badare all’atterraggio, sicuri di planare bene.

Superficiale e credenti nelle filosofia delle Scarpe, per chi non ci conosce. Per chi invece ci ama siamo indispensabili come il burro salato sul pan brioscè. E noi facciamo spallucce, un sorriso, ci compriamo un nuovo Saffiano ineggiando a Miuccia e cuciniamo torte. E siamo di nuovo felici e belle come mai siamo state.

Ecco, è quello che vi auguro: (ri)fidiamoci. (ri)amiamo e amiamoci. Sorridiamo. Volteggiamo.
Niente buoni propositi, andrà tutto per il meglio.

Qualche sera fa, sono stata invitata da Grey Goose al loro cocktail natalizio: location uao – l’Excelsior di Milano – e Violante Placido che intonava a duetto con il DJ più bello di Milano – Marco Rigamonti – canzoncine di Natale.
I vantaggi di bere vodka così buona è che non ti fa venire male alla testa, ti scalda nelle fredde serate dicembrine e, come lo champagne, non fa ingrassare.
Quindi cosa chiedere di più?
Magari qualche cocktail particolare. E abbiamo avuto anche quelli.

Quindi qualche ricetta per la fine dell’anno.
Rossa come il nostro rossetto, e come la lingerie che indosseremo.

Alpine Berry

Grey Goose L’Orange
Cranberries
2 fette di zenzero fresco
1 cucchiaio di zucchero
il succo di 1 limone
Uno splash di acqua tonica.

Nello shaker mettete limone, zucchero, zenzero, e cranberries, mischiando bene e schiacciando il tutto con un cucchioaio fino quando sarà ben amalgamato. Aggiungete Grey Goose, acqua tonica e servite.

Rosso come l’Amore


3 e 1/2 parti di Grey Goose Le Citron
5 lamponi freschi
1 1/2 parte di spremuta di succo di limone
5 parti di Montmorency jus de cerises
una goccia di Hymalayan goji liqueur
1 cucchiaino di zenzero fresco

Mettere tutti gli ingredienti in uno shaker. Shakerare e versare in un bicchiere con ghiaccio tritato. Finire con una ciliegia sotto spirito infilzata in un ago con un filo rosso e spolverare con un mix di cinque tipi diversi di pepe (nero, bianco, rosa, verde e speziato)


oggi mi trovate qui:
http://www.marieclaire.it/Cucina/Il-blog-di-Alice-Agnelli

Taglia petite, biondiccia ma non troppo, lunaticamente simpatica, carina. Milanese di nascita, gipsy per passione. Convive con il suo guardaroba, che le regala quotidianamente grandi soddisfazioni. Adora la buona cucina e i buoni vini, New York in autunno, Parigi sempre. Guai a chi tocca Babbo Natale. Un'attrazione fatale per la moda che è diventata un lavoro.

14 Comments

  • Rispondi gennaio 1, 2013

    Anonymous

    Da chi ti adora come il burro salato sul pan brioché…e da chi pensa che la teoria delle scarpe nuove sia una gran teoria…;) !!!!….gli auguri fatti col cuore!che sia il più bello ,fico ed emozionante anno della tua vita,gorgeous Lady!!!

    Tvb
    A…lessandra

  • Rispondi gennaio 1, 2013

    paola

    Felicissimo 2013!!!
    Un abbraccio. Paola

    P.S.: Ho provato le tue caramelle di pasta brisee… BUONISSIME:-)

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      cara paola auguri cari anche a te!
      contenta che ti sano piaciute le caramelle!
      sono una cooking saver…o meglio una salvezza per aperitivi…minimo sforzo, massima resa!
      un bacio

  • Rispondi gennaio 1, 2013

    Melania

    Vorrei augurarvi,
    vorrei augurarti,
    vorrei augurarci :
    Pace? Certo.
    Gioia? Si.
    Amore? Certissimamente.
    Serenità? Fondamentale.
    Ma anche e soprattutto nuove avventure, sfide, scoperte, pensieri, sogni,salite e discese,
    insomma vorrei augurarvi/ci 365 giorni dal gusto agrodolce, da milioni di sfumature, sapori, odori e colori.

    Un grosso bacio,
    Melania.

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      cara melania ricambio con tanto affetto.
      un abbraccio

  • Rispondi gennaio 1, 2013

    Alem

    Non fa ingrassare???
    ;)

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      no cara mia, no…pare proprio di no!
      U.A.O.

  • Rispondi gennaio 1, 2013

    Silvia

    Complimenti Alice per il tuo blog…mi piace leggere della tua vita,del tuo lavoro ma soprattutto adoro tutte le tue borse e le tue scarpe (sto rileggendo tutti i vecchi post in questi giorni di vacanza)..beata te!!!..anch’ io ero una fan di borse e scarpe ma ora avendo due piccole nane tutto va a loro….ti auguro un felice 2013 con l’augurio anche di non smettere mai di scrivere!!!!!…con affetto Silvia

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      cara Silvia
      grazie per tutti questi complimenti.
      non ti rpeoccupare continuerò a scrivere….e in merito a scarpe etc…diciamo che è più per lavoro che per altro!
      :)

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      (anche un po’ tanto per passione,,,,)
      :)

  • Rispondi gennaio 2, 2013

    Anonymous

    Carissima Alice, anch’io ho passato parte delle vacanze a leggere il tuo blog che è davvero uau!!! Ti auguro ore ed ore ed ore di serenità!! Un baciotto.
    Federica

    p.s. ……ma la vodka e lo champo non fanno ingrassare….? se me lo confermi sono felice!! ;-)

    • Rispondi gennaio 2, 2013

      alice

      cara Federica buon anno!
      grazie per i complimenti!
      spero ti piacerà sempre!

      vodka e champo pare ch enon facciano ingrassare…cioè ovviamente con moderazione come tutto..ehehehehehe!

  • Rispondi gennaio 2, 2013

    Elena

    Carissima Alice, carissime ragazze,
    vi voglio augurare un 2013 ricco di amore, amicizia, condivisione, vita e naturalmente..ricco di post di Alice (che quelli ah..come ci fanno stare bene, vero?)
    un’abbraccio forte Elena

    p.s.: sai che ci divideva solo lo Julier Pass????, io sarò ingrassata di tre chili a furia di fondue e Nusstorte, comunque le tue scarpe per la neve Miuccia erano strepitose, mai viste in montagna!!!!

Leave a Reply